Progetto in collaborazione con il SERMIG

Paesaggio Monastero

Noci

Dopo 12 anni di collaborazione in materiali, progetti e intensi interscambi come visite e convegni con le suore di Butea, atta a sostenere in loco le necessità del monastero per contribuire al contenimento dell’esodo migratorio, si passa ad un altro livello di incidenza sulle cause del sottosviluppo di quelle terre.
Viene preparato in due mesi in Italia con la formazione di due suore per la conduzione prossima in Romania dell’azienda di Scheia.

LEGGETE TUTTA LA SCHEDA DEL PROGETTO REALIZZATO: Orto a Butea