Padre Albano

Fundatia de Voluntari Somaschi

Nei centri di Baia Mare e a Tirgoviste padre Albano, con l’aiuto di volontari ed operatori della Fundatia De Voluntari Somaschi, raccoglie bambini di strada, fornendo vestiti puliti, una doccia, un pasto e incoraggiandoli a frequentare la scuola ed offrendo cure e magari quell’affetto che avrebbero dovuto ricevere dalla famiglia o dal clan.

Padre AlbanoFundatia de Voluntari Somaschi

 

 

In Romania gli abbandoni di minori sono tantissimi: “Molte famiglie mandano i ragazzi a elemosinare e li picchiano se non portano a casa i soldi”.
Uno dei problemi che spesso mettono a rischio il recupero è il fatto che le famiglie possono riprendersi quando vogliono i propri figli che si sono rifugiati nei circuiti di accoglienza. Alcuni dei ragazzi che frequentano il centro diurno di padre Albano hanno i genitori che lavorano all’estero.
Finiscono per strada perché i nonni a cui sono affidati non riescono a seguirli. Altri, i più difficili, sono quelli che scappano dalle case famiglia, che il governo ha aperto dopo aver chiuso gli orfanotrofi.

LEGGI LA STORIA DI PADRE ALBANO: Intervista a padre Albano – di Claudio Maria Picco